Riccardo

Curriculum Vitae - Riccardo Marangone - 1971 Pisa

Tutto inizia nel lontano 1982 con un fantastico C64

BASIC nativo ed iniziano i primi esperimenti di programmazione.

Poi l'assembler... e si mi sarebbe piaciuto a 12 anni chi aveva i soldi per un assemblatore e allora linguaggio macchina!

Il mio assemblatore era un frammento di codice basic che caricava il codice macchina e poi lo eseguiva con la mitica SYS

Il successore non poteva che essere un altro Commodore, la mitica Commodore AMIGA 500. Sistema operativo a finestre ed un'infintà di possibilità.

Non ricordo i nomi dei vari basic sperimentati ma la svolta fu il passaggio al C

All'epoca non potevo esimermi dal fare a mio padre un programma per ridurre i sistemi alla schedina o dall'accontentare l'amico nel fare un gestionale per i campionati di calcio locali

In questo periodo nascono i miei primi esperimenti con le reti neurali (Perceptron)

Poco prima dell'università ecco il passaggio ai PC "seri", un 386 con VGA per l'MS-DOS. Per un possessore di AMIGA un salto indietro :( fortunatamente dopo poco si diffuse windows 3.1

Qui QBASIC e C hanno fatto da leoni, per poi passare al Visual Basic con access

All'epoca andava di moda la realtà virtuale con hardware veramente lontani dal poterla realizzare ma questo non mi impedi di giocare con cubi 3D che uscivano dalla schermo grazie agli occhialini blu/rosso polarizzato

All'università non poteva mancare unix con la scoperta della rete (a casa con un modem da 16K non si poteva parlare di internet)

Giunta l'ora della tesi decido di sperimentare il nuovissimo Java nella vetusta versione 1.0.1, nonostante tutto per la tesi partorii un codice che indicizzava le immagini estraendone alcune features permettendo interessanti ricerche per similitudine

FINE DEI GIOCHI

Finita l'epoca del diletto faccio un corso come programmatore RPGIV/ILE per AS400, pensavo è IBM è diffuso sarà mitico... un salto nella preistoria!

Ad ogni modo il corso mi proietta nel mondo del lavoro immediatamente come programmatore RPG presso la Syrom90, qui riscrivo un sistema di menu configurabile analogo alle ACG ma il sistema obsoleto mi stanca presto quindi cambio lavoro

Finisco alla Guidotti farmaceutica di Pisa una controllata della Menarini Farmaceutica per la quale mi occupo di proseguire lo sviluppo del software usato dagli informatori scentifici

Dopo un paio d'anni mi sposto presso IOL (Italia on Line) dove mi sono occupato e mi occupo tutt'ora di tecnologie web, spaziando dal FE al BE ed acquisendo skill fullstack

Per il momento è tutto, per il futuro si vedrà...